venerdì 20 febbraio 2009

Bonolis e le ronde

La voce dice compiaciuta "Hai visto? Decreto antistupri!", e tira su col naso, per via di quel misterioso raffreddore che gli dura da ottobre a settembre con qualche pausa, ma mai durante le ore in cui ci sei a contatto, tanto che te ne stai sempre lì col timore che germi sospetti girino per l'ufficio indisturbati, colpendo a casaccio o peggio, ipotesi inquietante, colpendo proprio te. Prima o poi lo sai che quel cazzo di raffreddore dal ceppo maldefinito finirà per beccarti, pure se ti tieni a debita distanza e aeri il maledetto open space non appena esce, che è sempre meglio l'odore acre di tangenziale che sapere di essere circondato da microbi ignoti, anzi peggio, dai suoi microbi, che essendo suoi son di destra, berlusconiani e verde lega, e te che sei rosso di sangue di nome e di anima lo sai che son colori che s'accostano malissimo, il verde e il rosso senza nulla in mezzo, e d'altronde solo la nazionale portoghese e al limite la Ternana Calcio han quei colori tra le migliaia di squadre con relative maglie che pascolano sui prati tra due porte, e un motivo ci sarà, o no?
Tu lo sai che certi colori son destinati a non incontrarsi mai, possono vivere ma non convivere e se li metti assieme saranno sempre come acqua e olio, vicini eppur distanti, come israeliani e palestinesi, come tibetani e cinesi, come talebani e newyorkesi, come DS e Margherita. Eppure, per quella cazzo di tara mentale tipica di sinistra, che ti porta naturalmente a pensare che in fondo siamo tutti uguali e tutti meritano non dico rispetto ma se non altro comprensione, ti ostini a cercare non dico un dialogo ma almeno un sereno scambio di opinioni, per cui rispondi "Guarda che la faccenda è stata montata ad arte, che non mi sembra che in Italia ci siano eserciti di rumeni col picio di fuori pronti a saltare addosso alla prima ragazzina che passa, e d'altronde pure il tuo e sottolineo tuo Presidente oggi ha dichiarato che gli stupri son diminuiti, e quindi che bisogno c'era di tutto 'sto casino se non far passare in tutta fretta l'ennesimo decreto, perchè senza pare che non si possa più governare e bisogna dimostrarlo, e pure far passare l'ennesima stronzata quale quella delle ronde?"
L'altro tira col naso e contemporaneamente scatarra un "Parli così perchè non hai figli" e riguardo alle ronde un "Giuste, era ora" dal tono vagamente allegro, come di chi non aspettasse altro da anni che vedere gente implotonata a girar per quartieri dove giocare a guardie e ladri. E mentre ancora lo dice te lo immagini, in tenuta vagamente paramilitare ma col giubbetto catarifrangente, insieme ad altri come lui, un team tutto bello uguale, e tutti tiran su col naso, e tutti marcettano allegri armati di solo telefono cellulare: una allegra brigata raffreddata e in gsm, che se a un pusher africano o a un pappa albanese giran le balle e tira fuori il ferro voglio vedere dove finisce 'sta team tribù!
Prendo fiato, che alla fine lo so che non ci puoi ragionare, ma sei di sinistra e allora a un cazzo di dialogo sei obbligato purtroppo, per tua natura intrinseca, e quindi cerchi garbatamente di far notare che la sua di figlia ha solo tre anni e mezzo e che prima che abbia l'età per girare da sola magari c'è il tempo di intervenire con altri mezzi, magari riformando la giustizia in maniera veramente giusta, facendo in modo che la pena sia certa per tutti e sottolineo tutti, a cominciare da quelli votati da lui che oggi legiferano ad minchiam; magari cercando una maniera di integrare per davvero chi viene da noi attratto dai lustrini mostrati anche da quelli come lui, tutto griffe e autoblindo, invece di tenerli segregati e pronti allo sfruttamento, che alla fine l'occasione ma di più la fame fa l'uomo ladro se non peggio e quindi è pure normale che uno a furia di sfruttarlo gli giran le balle e ti combina disastri. Certo chi è marcio lo è e lo rimane, ma se fai un indulto ogni tre per due perchè devi tirar fuori dai guai i tuoi sodali e poi nel mucchio scarceri pure chi in galera dovrebbe restarci, poi non mi puoi venire a sfrantecare le scatole col fatto della sicurezza, che scusa ma non c'entra proprio un accidente. E comunque, tanto per insistere, a me 'sta cosa delle ronde ricorda dannatamente altri tipi di ronde un po' meno colorate e un po' più immanganellate, solo che le si chiamavano squadracce e non avevano il cellulare ma l'olio di ricino, e che se ancora non siamo a quel punto è grazie al fatto che magari una roba fatta così oggi sembrerebbe davvero troppo, ma aspetta che ci scappi il morto, perchè prima o poi ci scappa il morto, e vedrai se 'sta cosa non diventa quella roba lì, e se permetti a me non sta proprio per niente bene.
Silenzio.
Dall'altra parte si sente solo il tirar di naso regolare come un metronomo. La voce non parla, gli occhi si limitano a guardare lo schermo del pc e la mano clicca veloce col mouse. Penso, per un breve istante, hai visto mai che a 'sto giro sono riuscito a fargli capire quello che sta succedendo? Che forse una speranza c'è ancora, di far capire, di sensibilizzare, di portare su posizioni più umane pure un destrorso berlusconiano verdelega. In me la pressione cala, il ritmo si fà più regolare, forse in bocca il sapore è quello della vittoria.
Finalmente dall'altra parte si sente nuovamente la voce, e il tono ha lo stesso compiacimento di prima: "Hai visto San Remo? Certo che Bonolis è bravo, eh!"
Ma vaffanculo, và. Te e Bonolis.

6 commenti:

Franca ha detto...

Va bhè che sei di sinistra, ma c'hai lo stomaco buono...

Andrew ha detto...

vaffanculo davvero a bonolis
buon inizio settimana

Chiara Milanesi ha detto...

mi piace. e mi piace il tuo blog...Ora lo seguirò con più attenzione. chiara

Rouge ha detto...

@ Chiara: grazie. E benvenuta.

riccardo gavioso ha detto...

grande post, ruba sorrisi e lascia un po' d'amarezza!
Io ho sicuramente qualche anno in più e sono circondato da tipi come il tuo, ma non ci provo più: non credo di essere stato pompiere da giovane, ma sicuramente sarò incendiario da vecchio ;)

progvolution ha detto...

noi sinistrorsi dialoganti, concilianti,ragionanti verso questo blob indistinto frullato da tg e paure... alla fine... noi... sommersi... incazzati, amareggiati, fanculeggianti...
Come dice Woody Allen "Dio come sono depresso!"
Sussurri obliqui