sabato 7 giugno 2008

Blade Potemkin

Per chi non lo sapesse sono pigro. Molto pigro, esageratamente pigro. Tra una scarpinata in montagna e una birra davanti a uno schermo scelgo di sicuro la seconda, e chi è pigro come me sa di cosa parlo. Vivo con una persona che pigra non è, anzi, per cui spesso mi trascina letteralmente nelle sue peregrinazioni. La seguo volentieri, perché va detto che noi pigri non è che non desideriamo fare cose, vedere cose, organizzare cose, vivere cose, è l’attività che precede tutte queste cose che ci smonta! Poi, una volta lì, si è come tutti gli altri (salvo magari non vedere l’ora di essere a casa in panciolle, ma questo è un altro discorso).
C’è in questi giorni nella città più piovosa d’Italia (almeno per quest’anno) una rassegna cinematografica sul cinema digitale. Su imbeccata di una comune amica (è timida, non la nomino) ha scoperto che ieri sera davano i corti della Pixar e a seguire la versione digitalizzata e senza tagli di Blade Runner. Ovviamente la mia Bella mi ci ha trascinato (e la ringrazio pubblicamente) assieme ad una serie di amiche che han portato amiche che poi han portato amiche: una allegra compagnia che a fine visione si è ritrovata nel piazzale antistante il cinema a dibattere sul film un po’ come in questo sito.
Sono scappato via, letteralmente. Per me Blade Runner è una figata visiva e il succo stà tutto nella scena sotto. Tutto il resto è chiacchiera.

5 commenti:

scrittrice75 ha detto...

blade Runner non è un film è qualcosa che rimarrà nella storia.
Hai ragione non ci sono parole per definirlo o descriverlo,, devi vederlo e basta
un saluto da angela

Gian Maria ha detto...

ecco cosa mi manca della city...
Ti sto invidiando...non le chiacchiere,ma le visioni!

p.s.: Se ti capita leggi "Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani" di Fabio Geda, uno scrittore torinese...c'è Tex, c'è un viaggio, e molto altro...

Anonimo ha detto...

Nominarmi, mi si puo' nominare... solo non si deve pretendere che scriva cose intelligenti! ;)
Ciao!

Rouge ha detto...

Grazie Angela.

Grazie del consiglio, Gian. Vedrò.

"Anonima" qua non si pretende mai nulla. Ti avviso: la proxima volta passo alle iniziali! (prima o poi ci arriviamo al nome! :)). Ciao.

Anonimo ha detto...

Paurrra... ;-)