sabato 31 dicembre 2011

Al vecchio anno, il più cordiale vaffanculo

Ecco, poi non è che se putacaso nella vita è capitato di vivere un anno veramente di merda, di quelli dove tutto quello che sarebbe potuto andare storto, lavoro, amore, salute no che per fortuna all'epoca reggeva, era poi puntualmente andato storto, così tanto da farti ritrovare al fatidico ultimo giorno con la sola unica voglia di lasciarselo alle spalle quell'anno del cazzo, finalmente, senza badare in alcun modo al fatto che voce di popolo dice che festeggiarlo da solo non è proprio il massimo della vita, ma anzi, in barba alla voce e fottendosene allegramente del popolo, in quella occasione era stato esattamente ciò che volevi, festeggiarlo da solo e rifiutando pure diversi inviti, tra l'altro, e poco importa se l'evento coincideva non solo con la fine dell'anno ma, addirittura, con la fine del millennio, la qual cosa si sapeva avrebbe fatto di te l'unico essere sulla terra quella notte di fine novantanove a brindare allo specchio, seppure felice di farlo, ma vallo a spiegare, poi.
Ad ogni modo, si diceva, non è che per via di un anno vissuto di merda uno debba per forza considerare quelli che vengono dopo come qualcosa di comunque positivo perché paragonato a quell'annus horribilis, in decade malefica tra l'altro, perché uno il paragone può sempre evitare di farlo e considerare solo l'anno in sé per sè. E dunque, alla luce di questo nuovo modo di ragionare e senza entrare nei dettagli, devo dire che questo Duemilaundici che ci stiamo finalmente lasciando alle spalle, lungi dall'avvicinarsi a quel Novantanove ormai entrato nel mito almeno a livello personale, diversi motivi per meritarsi un sincero sentito e sonoro vaffanculo da parte del sottoscritto ha di certo fatto di tutto per metterli assieme. Riuscendoci, tra l'altro.

11 commenti:

Rouge ha detto...

E Buon Nuovo Anno a tutti.

Lucien ha detto...

Come ho già scritto (per questioni generali e personali) più che un anno il 2011 mi è parso un brutto decennio! E quindi mi unisco all'invettiva con gli auguri per un buon 2012.

Ernest ha detto...

Mi associo e ti auguro un gran 2012!!!

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Ah be', allora non siete tra quelli che hano festeggiato la caduta del governo Berlusconi, meno male!
Ma come si fa a sperare nel 2012, con le attuali premesse: solo per istinto di sopravvivenza, suppongo...

Rouge ha detto...

@ Vincenzo: ah invece se c'era Berlusconi, sai le risate!
Buon anno anche a te.

il monticiano ha detto...

Mi unisco a te Rouge nel dire vaffa al 2011 senza dimenticare però che quello che ci aspetta da domani non è che sia tutto rose e fiori, tutt'altro.
Vabbe' comunque BUON ANNO nuovo pure a te e a tutti.

il Russo ha detto...

E sempre a stare a lamentarsi...

Rouge ha detto...

Mantiene giovani :)

patèd'animo ha detto...

Buona vita, Rouge!! ;)

Bruno dtdc ha detto...

mi unisco sentitamente. ;) buon anno anche a te, rouge!!

Harmonica ha detto...

auguri rouge, speriamo di non ritrovarsi il nano malefico di nuovo tra le palle.